Header image alt text

Solo un Servo inutile…

Io credo, adoro e spero

Cosa è permesso fare

By admin
Filed Under Letture  | | Commenti disabilitati

filospinatoIl vescovo li vede arrivare, una folla di persone dall’aria decisa. Sospirando, si girò verso di loro.
“Che cosa volete, figlioli?”
Quello che era evidentemente il loro capo si fece avanti. “Vogliamo che la Chiesa…”
Il santo vescovo li ascoltò pazientemente, poi ad un certo punto alzò la mano. “Sì, sì, credo di avere capito. A questo punto penso che sia meglio che queste che cose le chiediate direttamente a Dio.”
Si levò un mormorio di sorpresa. “Ma…disturbarlo per…” Ma il vescovo fece un cenno con la mano a liquidare l’obiezione e si avviò con passo deciso. Gli altri lo seguirono.
Dio stava potando delle viti nel suo giardino. “Sì, un attimo, ho quasi finito.” Recise un ultimo ramo e poi si sedette su un muretto. “Allora, forza, parlate” disse, con fare affabile.
Read more

Dio è Padre

By admin
Filed Under Diario, Letture, Novissimi, Riflessioni  | | Commenti disabilitati

Quando furono messi alla prova, benché puniti con misericordia, compresero come gli empi dovettero soffrire
Sotto un giudizio adirato.
Infatti tu provasti gli uni come un padre che ammonisce, mentre punisti gli altri come un re che condanna
Sapienza 11, 9-10

Dio è un Padre che rimprovera anche aspramente i propri figli, ma solo per ammonire, il suo è un cuore di Padre sempre aperto al perdono.

SATANA SCHIAVIZZA , DIO LIBERA

By admin
Filed Under Letture  | | Commenti disabilitati

Carissimi amici quante volte abbiamo fatto esperienza di queste parole , a contrario di quanto si crede la rinuncia al peccato dona libertà , mentre acconsentire al peccato rende schiavi .
Satana schiavizza la persona mediante il possesso delle cose materiali , quante volte noi credevamo che’ il possesso di una determinata cosa che ardentemente desideravamo ci soddisfasse mentre dopo averla avuta si sente l amarezza e l’ insoddisfazione , e anche questa e’ una grazia di Dio sentire questo , perché tu possa scoprire che solo Dio puo’ colmare la tua sete , perché chi possiede Dio ha tutto anche se non ha nulla , mentre chi non possiede Dio anche se possiede il mondo rimane solo e insoddisfatto .

L’ultima profezia: la morte di Sharon e l’avvento del Messia

By admin
Filed Under Letture, Profezie  | | Commenti disabilitati

RABBINO

Proprio in queste ore, il mondo ha dato l’ultimo addio ad Ariel Sharon, che si è spento a 85 anni dopo gli otto trascorsi in coma in seguito ad un ictus. Un eroe, per gli Israeliani; un assassino, per i Palestinesi. Non è certo questo il contesto nel quale discutere del suo operato- come militare, come politico, come uomo. Ma ne parliamo per una profezia che appare legata alla sua morte e che riguarderebbe addirittura il Messia.

RABBI YITZHAK KADURI
Ad accostare il nome di Sharon all’avvento dell’Unto del Signore che gli Ebrei attendono da millenni è stato Rabbi Yitzhak Kaduri, esperto cabalista e maestro della Torah morto nel gennaio del 2006 all’età presunta di 108 anni. Verso la fine della sua esistenza, il rabbino- venerato come un Tzadik, un grande saggio- più volte parlò in pubblico del Messia e del suo arrivo imminente. Diceva di averlo incontrato. “Il suo spirito è già in Israele”, affermò una volta, dopo un’intensa preghiera durata 45 minuti. E in un messaggio alla sua Sinagoga, profetizzò che il Messia sarebbe apparso appena dopo la morte di Ariel Sharon.

profezia-testoMa il meglio doveva ancora arrivare… Ricoverato per una polmonite, sentendo la fine vicina, Kaduri chiuse in una busta un biglietto che consegnò ai suoi seguaci, chiedendo che fosse aperto un anno dopo la sua morte. Così avvenne. Quando, però, nel 2007 , quelle ultime venerande parole vennero lette, esplose un putiferio. In particolare per questa riga: “Egli solleverà il popolo e dimostrerà che la sua parola e la sua legge sono valide.” Nel testo originale in ebraico le prime lettere delle parole che compongono questa frase formano il nome Yehoshua. Ovvero, Gesù.
Read more

Il tempo per salvarsi

By admin
Filed Under Letture  | | Commenti disabilitati

Un tale aveva un fico piantato nella sua vigna; e andò a cercarvi del frutto, e non ne trovò.
Disse dunque al vignaiuolo: Ecco, sono ormai tre anni che vengo a cercar frutto da questo fico, e non ne trovo; taglialo; perché sta lì a rendere improduttivo anche il terreno?
Ma l’altro, rispondendo, gli disse: Signore, lascialo ancora quest’anno, finch’io l’abbia scalzato e concimato;
e forse darà frutto in avvenire; se no, lo taglierai.
Luca 13:7-9

Rimani nel mio amore

By admin
Filed Under Letture  | | Commenti disabilitati

1148988_600606176674066_363314818_nSe osserverai i miei comandamenti, rimarrai nel mio amore (Gv 15, 10)

Tu sei prezioso ai miei occhi (Is 43, 4)
Prima che tu nascessi io ti conoscevo,
prima di formarti nel grembo di tua madre conoscevo già il tuo nome (Gr 1, 5)

io ti ho insegnato a camminare tenendoti per mano,
ma tu a volte non comprendi che ho cura di te…
Io ti attiro a me con legami di bontà, con vincoli d’amore;
sono stato per te come un padre che solleva un bimbo alla sua guancia;
mi sono chinato su di te per darti da mangiare.
Come potrei abbandonarti… (Os 11)

Io ho dato la vita per voi.
Nessuno ha un amore più grande di questo: dare la vita per i propri amici. (Gv 15, 13)

Hai peccato? Vieni a riconciliarti da me.
«Su, vieni e discutiamo»
Anche se i tuoi peccati fossero come scarlatto, diventeranno bianchi come neve.
Se fossero rossi come porpora, diventeranno come lana.(Is 1, 18)

io non ti condanno; perché non sono venuto per condannare il mondo, ma per salvare il mondo. (Gv 12, 47)

Non ti mostrerò la faccia sdegnata, perché io, il tuo Dio ,sono pietoso.
Non conserverò l’ira a lungo.(Gr 3, 12)

Vi voglio liberi dalle catene del peccato.
Chi compie il peccato è schiavo del peccato (Gv 8,34)
Voi non siete servi. Io vi ho chiamato amici, non servi (Gv 15,15)
Se seguirete le mie parole sarete liberi.
conoscerete la verità e la verità vi farà liberi. (Gv 8, 31)

Siate santi, perché io, il Signore, Dio vostro, sono santo. (Lv 19, 2)
Non temere, perché io sono con te; non smarrirti, perché io sono il tuo Dio.
Ti rendo forte e anche ti vengo in aiuto (Is 41, 10)
in tutti i tuoi passi pensa a me ed io appianerò i tuoi sentieri (Pr 3,5-6)

Dio ci cerca, non con un dito puntato, ma con una mano tesa…

By admin
Filed Under Letture  | | Commenti disabilitati

Gesù Divino Pastore

Vangelo di oggi Domenica 23 marzo:
Il fatto che una donna vada al pozzo a prendere acqua a mezzogiorno nell’arida terra di Palestina, nel deserto di Giuda, con il sole cocente e il caldo che appiccica la polvere alla pelle,indica tutto il suo desiderio di non voler incontrare nessuno.

Non incrociare soprattutto gli occhi e i giudizi degli abitanti che conoscono la sua frammentata vita sentimentale.
Si sente a disagio, fragile, con tante cicatrici sul cuore e con una sete di amore che nessun abbraccio ha colmato.
Tutti i bisogni, tutti i desideri in qualche maniera sono una sete la Samaritana che teme il solito dito puntato trova invece una mano aperta. È la straordinarietà del Vangelo.

“Dammi da bere”. Gesù può sembrare un’altro che ci prova, invece vuole conquistarla veramente. Si presenta vero.
“Dammi da bere”. Anche Gesù confessa sete, fatica e debolezza.

Ogni sete è sete di Dio.
Non ci punta il dito per i nostri peccati, ha sete di noi.
Non con un dito puntato, ma con una mano tesa, anzi con la carezza di un cuore “innamorato”.

tempi moderni

By admin
Filed Under Letture  | | Commenti disabilitati

“Siamo generalmente così pieni di noi stessi che siamo una minaccia per le nostre famiglie, per i nostri amici, per le nostre comunità, per noi stessi”. Incapaci di usare questa energia, noi ci sentiamo morti dentro [depressi,] oppure siamo iper-attivi e senza pace.

(Il santo desiderio – Ronald Rolheiser)

Il segreto per ottenere tutto da Dio…

By admin
Filed Under Letture  | | Commenti disabilitati

gesù pastore

dice il Signore Dio, il Santo di Israele:
«Nella conversione e nella calma sta la vostra salvezza,
nell’abbandono confidente sta la vostra forza».
(Isaia 30, 15)
Affida al Signore la tua sorte, ed egli sarà il tuo sostegno.
(Sal 55,20.23)

Confida nel Signore con tutto il cuore e non appoggiarti sulla tua intelligenza
(Proverbi 3,5)

Gettiamoci nelle braccia del Signore
e non nelle braccia degli uomini;
(Siracide 2,18)

Considerate le generazioni passate e riflettete:
chi ha confidato nel Signore ed è rimasto deluso?
(Siracide 2,10)

Tempi Moderni

By admin
Filed Under Letture, Riflessioni  | | Commenti disabilitati

salmo21Ahimè! Sono diventato
come uno spigolatore d’estate,
come un racimolatore dopo la vendemmia!
Non un grappolo da mangiare,
non un fico per la mia voglia.
2L’uomo pio è scomparso dalla terra,
non c’è più un giusto fra gli uomini:
tutti stanno in agguato
per spargere sangue;
ognuno dà la caccia con la rete al fratello.

(Michea 7)