Impara a “leggere” il vento, annuncia eventi, impara a scoprire la lieve brezza; è il mio sussurro d’amore per le mie creature.
Impara a dilatare il cuore quando passa questo sussurro d’Amore, potrà entrarvi la speranza.
La speranza del bene che ritorna. Il bene ritorna a dissetare questi spiriti morti, disseccati, prigionieri e vittime del male.
Il bene sta contagiando i cuori, e tu te ne sei accorta.
Il sussurro del bene è lieve, impercettibile, solo pochi lo colgono e ne gioiscono.
L’urlo del male fa rumore, denuncia i suoi ultimi assalti furiosi.
Ma il bene trionferà.
Alzate gli occhi al Cielo, udite il respiro di Dio.
Addentratevi nella vostra anima, raccoglietevi fino a quando udirete il respiro di Dio.
Vi accorgerete di amare, e di respirare anche voi con il respiro di Dio.
Allora gioirete, perché il respiro di Dio è gioia.
Vi amo piccoli miei, venite tutti con me, nel mio respiro, è il respiro di pace e di salvezza che tutti avete nel cuore.
Venite a respirare solo di me.
Il mio respiro è lieve, ma potente, e vi solleva da terra come su robuste ali d’aquila.
Seguimi piccola nel mio respiro, e tutto ciò che è buio rimarrà a Terra.
Udrai il respiro delle nubi, delle piante, dell’aria, degli uccelli, il respiro del creato, il respiro d’amore, del tuo e vostro Dio. (27|2|08)

fonti